Diverti(rsi)-Tempo giunge a conclusione ma le attività proseguono!

barra_rossa

anffas2

Il progetto di Anffas Onlus – Seregno – ha promosso nei comuni del Distretto di Seregno attività e spazi in cui il tempo libero delle persone con disabilità è stata occasione per sviluppare relazione con altri minori e ragazzi non disabili, permettendo così una reale inclusione sociale.

IMG-20161112-WA0033Laboratori creativi espressivi, attività sportive, uscite serali e gite hanno coinvolto diverse fasce di età ma in particolare adolescenti e preadolescenti che di solito hanno maggiori difficoltà di integrazione.

Il progetto è andato in scena con la partecipazione a “Entra in gioco”, manifestazione promossa dal Comune di Monza, a seguire, musica e psicomotricità alla Corte del Cotone ogni sabato pomeriggio. Non sono mancate attività all’aperto come un’esperienza di benessere con la natura, l’orto, la cura degli animali, giri a cavallo alla Casa di Emma.

Per gli amanti dello sport, l’appuntamento è stato al sabato mattina con gli amici di Seregno Rugby e la ginnastica propriocettiva, appuntamento dedicato a 8 ragazzi con autismo ed ai loro compagni. C’è poi chi si è messo alla prova con i laboratori artistici e di cucina: spazio alla fantasia con marionette, stoffe e filati, colori e tanta golosità per divertirsi insieme e creare nuove amicizie.

Le uscite nel territorio hanno coinvolto i più grandi: pub, pizzeria, bowling, secondo i desideri dei ragazzi.

Infine 2 giorni alla Cascina Costa Alta hanno permesso ai ragazzi di sperimentarsi in un contesto altro rispetto a quello usuale. Con la mediazione degli educatori, i ragazzi hanno potuto vivere un’esperienza per molti sconosciuta: dormire fuori casa, dover regolarsi in autonomia rispetto ad alcune questioni come vestirsi, lavarsi, mangiare insieme agli altri.

VIRGOLETTE2La valutazione finale del progetto è nel complesso positiva. La rete dei partner ha collaborato fattivamente per la realizzazione delle attività e per la pubblicizzazione delle reciproche iniziative. Alcune stanno proseguendo anche dopo la chiusura del progetto grazie alle risorse interne delle organizzazioni”. Dalla relazione finale del progetto.Anffas3

barra_rossa_sottile