“We [uè] Monza”, la città come non l’avete mai vista: Brianza Multimediale il 17 ottobre al Binario 7

Tutto pronto per la proiezione di "We [uè] monza: Monza come non l'avete mai vista", in calendario alle 20.30 di giovedì 17 ottobre al teatro Binario 7 di Monza.

Brianza Multimediale è stato selezionato nell'ambito del bando 2018.1 dedicato alla Youth Bank – Attivazione giovanile: il progetto, promosso dalla cooperativa Novo Millennio, si è posto l'obiettivo di far conoscere, valorizzare e tutelare il patrimonio artistico e culturale del territorio di Monza e Brianza attraverso la realizzazione di un video con la sinergia tra di studenti di scuole superiori del territorio (il Mosè Bianchi di Monza e il Cartesio di Cinisello Balsamo), coinvolti in un progetto di alternanza scuola lavoro, e di ragazzi che frequentano il centro diurno psichiatrico Stella Polare.

Graffiti, calcio femminile e tatuaggi i temi selezionati con l'obiettivo di interessare i ragazzi coinvolti e, genericamente, un pubblico giovane. Per la realizzazione del video sono anche stati intervistati personaggi di spicco del territorio, tra cui il primo cittadino di Monza Dario Allevi, assessori della sua giunta e consiglieri comunali. Dopo la prima proiezione, lo scorso giugno, al teatro auditorium parrocchiale di Burago di Molgora, il video arriva ora al Binario 7. Dopo la proiezione, la serata proseguirà con lo spettacolo "Il sultano Mamaluch Pascià", per la regia di Gennaro Ponticelli: sul palco la compagnia "Le menti fresche" e gli studenti del progetto diocesano "10 volte tanto".

"Dal nostro punto di vista – hanno riferito da Novo Millennio – l'esito del progetto è stato positivo: la partecipazione dei ragazzi è stata nel complesso costante e attiva, perché ciascuno di loro è riuscito a mettere a disposizione del gruppo le proprie abilità e capacità e questo ha permesso di lavorare in sinergia, creando un buon gruppo".