Pino Airò ha svolto per più di trent’anni le funzioni di giudice penale presso il Tribunale di Monza, divenendo uno dei riferimenti principali per gli operatori di giustizia, ma anche per i rappresentanti delle Istituzioni locali e i cittadini del territorio di Monza e Brianza.

La sua attività si è sempre distinta per la serietà, la professionalità e l’equilibrio, ma anche per le proprie doti umane che lo rendevano una persona curiosa per la vita e attenta verso il prossimo.

L’attenzione per gli altri lo distingueva nel lavoro quotidiano, nel confronto con i colleghi, il personale amministrativo, gli Avvocati e le Forze dell’Ordine; ma anche e soprattutto verso le parti private del processo (imputati, persone offese e testimoni) nei cui confronti – seppur nella sua dovuta terzietà – riusciva a entrare in rapporto di empatia e comprensione, nel costante tentativo di conciliare gli aspetti di giustizia formale con quelli di giustizia del caso concreto e di composizione dei conflitti.

Le grandi capacità organizzative e la prospettiva sociale del servizio reso dagli Uffici giudiziari gli consentivano di raggiungere molteplici risultati anche nelle attività di coordinamento delle Istituzioni territoriali nonché di divulgazione e affermazione dei temi relativi alla tutela dei diritti anche tra la cittadinanza.

Chiunque entrasse in contatto con Pino Airò era ammirato dai tratti di autorevolezza e gentilezza, percependo immediatamente l’unicità della persona.

Per tali ragioni i soggetti aderenti alla rete vogliono ricordare la figura di Pino Airò per l’intelligenza e la passione innovativa che ha saputo portare all’interno del mondo della Giustizia, sia in termini di efficienza sia in termini di relazioni umane, guardando sempre alla funzione giurisdizionale non come potere ma come servizio in favore dei cittadini e del territorio, con un occhio di riguardo alle persone più in difficoltà.

barra_rossa_sottile

FINALITÀ E OBIETTIVI DEL PREMIO

Nato dalla volontà di esprimere questo ricordo e continuando il lavoro di Pino Airò, il Premio vuole intervenire rispetto alle situazioni di maggior svantaggio sociale e sostenere progetti volti a favorire iniziative tese alla formazione delle persone adulte e minori sottoposte a provvedimento dell’Autorità giudiziaria penale e alla creazione di opportunità lavorative come concreta attuazione dei principi contenuti nell’art.27 della Costituzione italiana.

In particolare, sarà posta attenzione a iniziative che si contraddistinguono per:

  • elevato grado di formazione del/i beneficiario/i, idonea a consentire una rapida collocazione sul mercato del lavoro;
  • numero dei beneficiari del progetto;
  • finalità di rilevanza sociale anche con riguardo al tipo di attività lavorativa svolta dal/i beneficiario/i della borsa;
  • promozione della partecipazione delle comunità territoriali;
  • promozione dell’autoorganizzazione dell’attività lavorativa del/i beneficiario/i.

barra_rossa_sottile

SOGGETTI AMMISSIBILI

Possono partecipare al Premio per l’anno 2021 le cooperative sociali e le associazioni senza finalità di lucro che svolgono da un periodo minimo di almeno tre anni sul territorio nazionale attività specifica di reinserimento lavorativo e sociale di persone adulte e minori sottoposte a provvedimento dell’Autorità giudiziaria penale.

barra_rossa_sottile

AMMONTARE DEL COSTO PROGETTUALE E DEL CONTRIBUTO

Il costo totale del progetto (inteso anche come modulo ben definito di un più ampio progetto articolato) non potrà superare l’importo di € 15.000. In ogni caso, il progetto sarà sostenuto dal Premio Pino Airò per l’importo non superiore all’80% del costo progettuale e comunque non superiore a € 10.000.

barra_rossa_sottile

Scarica il bando 2021

Scarica il formulario da caricare nell’area riservata del sito

Le domande dovranno essere inviate entro le ore 12.00 del 5 novembre 2021 tramite l’area riservata del sito della Fondazione. Si consiglia di attivare l’area riservata dell’organizzazione quanto prima.

Il progetto dovrà essere realizzato entro 12 mesi dalla data di assegnazione.

barra_rossa_sottile

Pubblicato il 4 ottobre 2021

Progetti correlati

Comincia a scrivere e premi Invio per cercare