Se hai a cuore una causa particolare o una determinata zona del territorio, se desideri sostenere un’organizzazione non profit con cui condividi obiettivi e finalità oppure preferisci indicare e sostenere di volta in volta un progetto che risponda alle tue finalità, il fondo è lo strumento che fa per te.

Non tutti lo sanno, ma non è necessario avere un proprio ente per prendersi cura di ciò che sta a cuore. C’è uno strumento semplice e flessibile che, grazie alla Fondazione di Comunità, offre la stessa efficacia di una Fondazione privata, ma è molto più agevole. È il fondo. Può essere creato da chiunque – persone fisiche, associazioni, enti pubblici, parrocchie – con un atto pubblico o con una scrittura privata. Con la costituzione di un fondo, attraverso una donazione o un lascito è possibile gestire con semplicità l’attività benefica, come se si disponesse di una piccola Fondazione, ma con il più l’assistenza dei nostri uffici per la sua gestione. Il fondo può raccogliere donazioni a favore di un progetto o di una finalità specifica.

Alzheimer, affido, disabilità, giovani, marginalità sociale, anziani e cultura sono alcune delle aree di intervento in cui operano fondi già costituiti e attivi presso la Fondazione.

Costituire un nuovo fondo è semplice e veloce

I fondi sono costituiti da donazioni, da lasciti in denaro o da altri beni convertibili in denaro che per volontà del donatore vengono perennemente destinati a fini di utilità sociale.

In Fondazione è possibile costituire un nuovo fondo: se ne definiscono nome, finalità e modalità operative, così da gestire agevolmente e con professionalità le proprie attività di filantropia e usufruire dei benefici previsti dalle normative vigenti. La Fondazione mette a disposizione del donatore la propria esperienza e le proprie competenze, facendosi carico degli oneri amministrativi e gestionali e offrendo, oltretutto, la possibilità di unire eventuali risorse di donatori con sensibilità affini.

I fondi possono essere costituiti in più anni, beneficiando di volta in volta delle diverse opportunità fiscali.

In collaborazione con la Fondazione, è possibile individuare le finalità di un nuovo fondo, gestire le donazioni e definire le iniziative da sostenere

TIPOLOGIE DI FONDI

  • Fondi patrimoniali: si può costituire un patrimonio i cui frutti sono destinati perennemente a finalità individuate dal donatore. Costituiscono una valida alternativa alla creazione di una fondazione privata.
  • Fondi correnti: si possono destinare risorse a finalità specifiche, da utilizzare per interventi pianificati nel tempo.

COME FUNZIONA UN FONDO PATRIMONIALE

  • Il patrimonio è costituito da una donazione iniziale, può essere implementato con donazioni successive, entra irrevocabilmente a far parte del patrimonio della Fondazione ed è interamente investito.
  • I frutti/rendite sono destinati all’utilizzo diretto per le finalità stabilite o su indicazione del donatore possono essere destinati annualmente ad incremento del patrimonio del fondo stesso.
  • Le donazioni successive sono destinate ad incrementare il patrimonio del fondo o possono essere destinate ad erogazione

Comincia a scrivere e premi Invio per cercare